Quando insegno ai miei pazienti come leggere gli ingredienti dei prodotti che acquistano, uno dei miei esempi preferiti è lo yogurt, perché spesso lo si associa ad un alimento sano grazie ai suoi fermenti lattici, ma invece può essere molto poco salubre se non si fa attenzione allo zucchero che spesso viene aggiunto.

Eh già, moltissimi yogurt contengono zucchero. In teoria lo yogurt bianco dovrebbe contenere 2 soli ingredienti: latte (intero o magro) e fermenti lattici (Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus). Spessissimo invece troviamo lo zucchero, nominato come zucchero oppure come zucchero d’uva o succo concentrato di sambuco o sciroppo di glucosio-fruttosio o fruttosio o destrosio. E questo se parliamo di yogurt bianco, ma se passiamo a quello alla frutta è ancora peggio perché di solito mettono poca frutta e tanto zucchero.

Di quanto zucchero si parla? In un vasetto di yogurt bianco intero (quindi latte intero + fermenti) in media troviamo 5.5 g di zucchero (=un cucchiaino da dolce); in un vasetto di yogurt bianco magro (latte magro+ fermenti) spesso ci sono meno grassi, ma un po’ più di zuccheri, diciamo intorno a 7.3g. Nello yogurt bianco “dolce” (quindi latte intero + fermenti + zucchero) viaggiamo intorno ai 13.5g (=2 abbondanti cucchiaini da dolce) e nello yogurt alla frutta (quindi latte intero + fermenti + preparazione di frutta) andiamo dai 14 ai 17g di zucchero, ben 3 cucchiaini abbondanti!!

Uno yogurt che spesso consiglio è quello greco bianco con 0 o 2 o 4% di grassi. E’ un prodotto con pochi zuccheri, circa 6.8g in 170g di prodotto, ma con un’ottima quantità di proteine, ossia 17,5g ….. poco meno di una bistecca!

comperate con consapevolezza lo yogurt leggendo gli INGREDIENTI, perché come potete vedere c’è molta differenza tra uno yogurt e un altro. A mio parere lo yogurt deve essere bianco e intero. Perché intero e non magro? Semplicemente perché i grassi non vanno demonizzati e se nella giusta quantità aiutano a mantenere più a lungo la sazietà. Inoltre spesso agli yogurt bianchi magri viene aggiunto un po’ di zucchero per renderli più cremosi.

Se non siete abituati al sapore dello yogurt naturale potete pensare di aromatizzarlo con frutta fresca o cacao amaro o cioccolato extra fondente o cannella, ecc.

Ricordate: più la lista degli ingredienti è breve e migliore è il prodotto!

1 commento
  1. Alfonso
    Alfonso dice:

    Vogliamo poi dire che gli yogurt con frutta frullata non mantengono vitali i fermenti lattici? Molto meglio aggiungere frutta fresca all’ultimo momento.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *